• Italiano
  • English

Tu sei qui

Byakudan tachi dō tosei gusoku

Armatura da samurai nello stile di Kaga, XVIII secolo

Armatura da samurai con lacca byakudan

Scuola Kaga Haruta

Metà del periodo Edo (1615-1867), XVIII secolo

 

Esposizioni:
Kimono e Samurai. Il gesto. L'eleganza. Lo spirito, Fondazione Herman Geiger (Cecina)
Samurai - Passato e presente, Novara 2012

Bibliografia:
A. Schiavetti (a cura di), Kimono e Samurai. Il gesto. L'eleganza. Lo spirito, Cecina, 2013, p. 20
G. Piva - S. Verrina, Samurai - Passato e presente, cat. A1, Novara 201

 

La finitura in lacca byakudan di cui è interamente ricoperta questa armtura da samurai è una preziosa lavorazione che prevede una prima laccatura in oro, successivamente ricoperta da un sottile strato di lacca rossa che lasci trasparire la lucentezza del metallo prezioso sottostante. Le piastre (di tipo kiritsuke kozane) di questa armatura sono in realtà laccate in due parti: quella superiore in byakudan-nuri e quella inferiore in lacca nera, con i due colori della lacca inframmezzati dall'arancione o dall'azzurro della fitta legatura in seta di tipo kebiki odoshi.

Questo tipo di lacca era talvolta utilizzata dagli armaioli della provincia di Kaga, famosi per per produrre armature giapponesi estrose e riccamente decorate. Sebbene di impostazione sostanzialmente tradizionale, anche qui sono presenti alcune caratteristiche assolutamente tipiche della produzione di questa regione, quali i fori decorativi a forma di cuore (inome, letteralmente “occhi di cinghiale”) e i bottoni di forma quadrilobata (mokko). Anche l'inusuale haidate (paracosce) di tipo kobakama, ovvero da indossare come dei pantaloni, rimanda alla produzione di questi armaioli.

L'elmo (kabuto) di tipo suji-bachi a 62 piastre è decorato nelle direzioni cardinali da quattro larghe placche in ottone ornate con shinodare in shakudo e ottone dorato che scendono da un ricco tehen-no-kanamono (ornamento del foro centrale) negli stessi materiali; anche gli altri kanamono dell'armatura sono eseguiti in shakudo lavorato a bulino. La forma rialzata dell'elmo (koseizan) suggerisce una produzione della scuola Kaga Haruta e anche lo spiritoso maedate in oro byakudan a forma di testa di shikami, demone della tradizione giapponese, appartiene sicuramente alla stessa provincia.

 

Armatura giapponese in vendita. Prezzo su richiesta. Numero di inventario: gus-620

 
 

 

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Informativa sulla privacy

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter mensile per essere informato sulle prossime manifestazioni e sull’aggiornamento del catalogo on-line.
   
           
   

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962