• Italiano
  • English

Tu sei qui

Kakuzukin-nari kabuto

Elmo a forma di copricapo

Inizio del periodo Edo (1615-1867), XVII secolo

Bibliografia:

Tetsu to urushi no geijutsu - Kyoto Arashiyama Bijutsukan zohinshu, Kyoto, 1986, pag. 26

Provenienza:

Kyoto, Arashiyama Museum
 
Certificato: NKBKHK Tokubetsu Kichou Shiryo
 

Il kakuzukin, un tipo di copricapo in voga all'inizio del periodo Edo, era costruito con un tessuto di forma rettangolare cucito lungo i bordi. Questo elmo simula tale berretto con una sovrastruttura in harikake, cartapesta mista a lacca, sebbene, a differenza degli altri esemplari conosciuti, riproduca anche delle plissettature nel centro. Se difatti in genere i kakuzukin-nari kabuto sono completamente lisci, questo ha una complessità di lavorazione decisamente superiore e anche all'interno è incisa una decorazione a linee parallele.

Gli elmi "straordinari" con una calotta in ferro e rivestimenti in harikake iniziarono ad essere prodotti durante il periodo Momoyama (1573-1615) quando l'imporsi di kabuto dalle forme spettacolari dovette confrontarsi con esigenze pratiche; questo materiale, infatti, è al contempo molto leggero ma estremamente resistente agli urti e quindi fu ampiamente utilizzato per gli elmi dei più importanti generali. La forma kakuzukin, nello specifico, fu utilizzata dal secondo shogunTokugawa, Hidetada (al potere dal 1605 al 1623), e da Hosokawa Tadaoki (1563-1646), signore del dominio di Kukamoto.

Opera in vendita. Prezzo su richiesta. Numero di inventario: kab-736

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Informativa sulla privacy

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter mensile per essere informato sulle prossime manifestazioni e sull’aggiornamento del catalogo on-line.
   
           
   

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962