Kakuzukin-nari kabuto

Elmo a forma di copricapo

Inizio del periodo Edo (1615-1867), XVII secolo

 

Provenienza:
Kyoto, Arashiyama Museum

Bibliografia:
Tetsu to urushi no geijutsu - Kyoto Arashiyama Bijutsukan zohinshu, Kyoto, 1986, pag. 26

 
Certificato: NKBKHK Tokubetsu Kichou Shiryo
 

Il kakuzukin, un tipo di copricapo in voga all'inizio del periodo Edo, era costruito con un tessuto di forma rettangolare cucito lungo i bordi. Questo elmo simula tale berretto con una sovrastruttura in harikake, cartapesta mista a lacca, sebbene, a differenza degli altri esemplari conosciuti, riproduca anche delle plissettature nel centro. Se difatti in genere i kakuzukin-nari kabuto sono completamente lisci, questo ha una complessità di lavorazione decisamente superiore e anche all'interno è incisa una decorazione a linee parallele.

Gli elmi "straordinari" con una calotta in ferro e rivestimenti in harikake iniziarono ad essere prodotti durante il periodo Momoyama (1573-1615) quando l'imporsi di kabuto dalle forme spettacolari dovette confrontarsi con esigenze pratiche; questo materiale, infatti, è al contempo molto leggero ma estremamente resistente agli urti e quindi fu ampiamente utilizzato per gli elmi dei più importanti generali. La forma kakuzukin, nello specifico, fu utilizzata dal secondo shogun Tokugawa, Hidetada (al potere dal 1605 al 1623), e da Hosokawa Tadaoki (1563-1646), signore del dominio di Kukamoto.

 

Elmo giapponese in vendita. Prezzo su richiesta. Numero di inventario: kab-1017

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962