Katakuchi yutō

Grade versatoio appendibile per l’acqua calda in legno 

Periodo Momoyama Edo 16º 17º secolo

Diametro: 50,7 cm 

Iscritto sulla base piatta in lacca nera Todaiji con una data non leggibile 

 

Provenienza

Tempio Todaiji, prefettura di Nara

Todoroki Takashi (1938-2016), Tokyo

 

Gli oggetti in lacca negoro venivano prodotti nel Negoro-ji, il tempio più importante della setta buddista Shinai Shingon. Durante il medioevo gli oggetti in negoro venivano utilizzati nei templi legati al Negoro-ji  sia per l’uso quotidiano che per i rituali.

Un elemento molto importante delle lacche negoro si riassume in quello che i giapponesi chiamano estetica wabi ovvero l’assenza di decorazioni eccessive che potrebbero compromettere la funzionalità degli oggetti; al contrario vengono apprezzati i segni dell’usura e addirittura i piccoli difetti. Infatti la struttura di queste lacche prevede che lo strato rosso si consumi con l'usura svelando la lacca nera sottostante, come testimonianza della lunga vita dell’oggetto.

I versatoi venivano prodotti in una grande quantità di forme, a seconda del loro scopo. Versatoi circolari con un beccuccio venivano solitamente utilizzati per servire il sake ma le notevoli dimensioni di questo esempio lasciano pensare che si tratti di un oggetto per dispensare l’acqua bollente durante le grandi feste. In ogni caso dato che non è conosciuto un esemplare delle stesse dimensioni con cerchi di metallo, non si può escludere che si venisse utilizzato per il sakè.

Todoroki Takashi (1938-2016)  è stato un celebre conoscitore  dell’arte asiatica  e collezionista di ceramiche coreane, arte buddista e oggetti in lacca negoro.

 

Opera in vendita. Numero di inventario: lacc-1458

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962