Tu sei qui

Mimidarai

Mimidarai

Bacile in legno

Decorato in lacca takamaki-e  e kirigane in oro e argento su fondo nashiji; applicazioni in metallo dorato
Inizio del periodo Edo (1615 -1867), XVII secolo
32 x 27 x 15 cm

Grande bacile con manici a forma di orecchie, da cui il nome “mimidarai”, decorato con gru in volo tra pini, bambù e aranci; kamon di tipo umebachi nella variante utilizzata dal clan Maeda. Il disegno a girali vegetali sulle applicazioni metalliche e lo stile del decoro in lacca sono tipici dell’inizio del Periodo Edo (1615-1867).
Il mimidarai era un elemento del tradizionale set per l’annerimento dei denti (l’ohaguro). Si tratta di una pratica in voga dall'antichità fino all'inizio del Periodo Meiji: in origine in voga soltanto tra le donne delle famiglie ricche, per un periodo l'ohaguro divenne una moda per maschi e femmine, ma nel periodo Edo tornò a riguardare solamente queste ultime, con la differenza che era praticato tra tutte le classi sociali ad indicare che una donna fosse sposata.
Il decoro presente su questo antico mimidarai raffigura i quattro simboli di longevità, augurio di una vita lunga e sana.
Il pino è uno dei simboli più comuni della longevità in Asia orientale. Poiché rimane verde anche negli inverni più rigidi, è sinonimo di resilienza, resistenza e forza contro le avversità.
Le gru vivono a lungo, alcune specie fino a ottanta anni. In alcuni racconti popolari asiatici si dice che vivano fino a cinquecento anni. Le gru sono inoltre animali monogami e simboleggiano quindi l'armonia, il desiderio di un lungo matrimonio e il rispetto della famiglia.
Le tartarughe sono famose per la loro lunga vita. Inoltre, con il loro guscio a forma di cupola e le gambe ai quattro angoli del corpo, sono considerate i primi emblemi dell'universo e delle direzioni cardinali.
Il bambù è uno dei materiali più versatili e abbondanti nell'Asia orientale, mangiato sia dagli uomini che dagli animali e usato per costuire di tutto, dalle case alla carta. Rimane verde per tutte e quattro le stagioni e quindi simboleggia una lunga vita. Poiché si piega piuttosto che spezzarsi, il bambù rappresenta anche la capacità di recupero, e data la sua forma semplice, l'umiltà. Secondo l'ideologia confuciana, il bambù possiede le qualità di un grande studioso: umiltà, rettitudine, flessibilità mentale e grazia.

 

Opera in vendita. Prezzo su richiesta. Numero di inventario: lacc-1179

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962