• Italiano
  • English

Tu sei qui

Paravento raffigurante la Battaglia di Sekigahara

Battaglia di Sekigahara

Prima metà del periodo Edo (1615-1867)

Paravento a sei ante
Inchiostro, pigmenti e gufun su fondo oro

136,5 x 263 cm

 Il paravento immortala alcuni attimi, idealizzati, della famosa battaglia di Sekigahara. L’accento è naturalmente spostato sugli eserciti che uscirono vittoriosi dalla battaglia e sono riconoscibili alcuni dei principali attori dello storico scontro. Nel primo pannello a destra è immediatamente visibile l’accampamento di Tokugawa Ieyasu, qui ritratto già attempato secondo l’iconografia offerta dalla scultura che campeggia a Nikko, nel suo mausoleo. Nei pressi è ben individuabile l’accampamento del fidato generale Sakakibara Yasumasa.
Nel terzo pannello balzano subito all’occhio i famosi “diavoli rossi” guidati da Ii Naomasa, dietro ai quali si riconoscono gli stendardi di Ikoma Masamune; nell’angolo in basso a sinistra Honda Tadakatsu sta uscendo vittorioso dallo scontro con l’esercito Shimazu, mentre i soldati guidati da Hosokawa Tadaoki sono visibili solo in lontananza.
Le opere con questo soggetto sono estremamente rare e le scene di battaglia che normalmente vengono raffigurate sui paraventi sono in genere tratte dalla guerra di Genpei, ovvero dalla saga medievale che vide scontrarsi Minamoto e Taira. Le battaglie del Sengoku jidai, forse prive del fascino delle guerre antiche, sono state invece ritratte molto più raramente. Anche in questo caso, comunque, le scene non sono una testimonianza storica e la mancanza totale delle armi da fuoco, così come la presenza di numerosi soldati vestiti con armature classiche, deriva dalle composizioni dei tradizionali paraventi di battaglie.
Dal punto di vista stilistico, il paravento è confrontabile con quello dello stesso soggetto conservato al museo Watanabe di Tottori.
La battaglia di Sekigahara, combattuta il 21 ottobre 1600, fu il culmine dell'aspro confronto che teneva impegnati dal luglio precedente i due schieramenti capeggiati da Tokugawa Ieyasu e  Ishida Mitsunari. La battaglia contribuì in modo determinante alla fine dell'epoca Sengoku, il lungo periodo di guerre civili che insanguinavano il Giappone dal 1478: grazie alla vittoria conseguita, Ieyasu si garantì il controllo del paese, fondando poi lo shogunato che avrebbe mantenuto il potere fino al 1868.

Cod.BYO-1029

 

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Informativa sulla privacy

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter mensile per essere informato sulle prossime manifestazioni e sull’aggiornamento del catalogo on-line.
   
           
   

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962