Gigli

Paravento a sei ante

 

DATAZIONE Periodo Edo, 17º-18º secolo
TECNICA inchiostro, pigmenti e foglia d’oro su carta
DIMENSIONI 106 x 308 cm 

 

Il paravento ritrae un gruppo di grandi gigli che spuntano da dietro un cancello realizzato a rilievo utilizzando del gofun, una pasta ottenuta dalla polvere di conchiglia che permette di aggiungere elementi tridimensionali al dipinto.

Il soggetto è estremamente raro e anche se pittori quali Ito Jakuchū (1716 – 1800) hanno prodotto qualche dipinto con questi fiori, non sono conosciuti paraventi di questa epoca con composizioni simili. Il paravento che più ricorda il nostro è difatti un’opera molto più tarda, di Ikeda Koson (1801 – 1866). È singolare come anche Koson utilizzi lo stesso espediente compositivo impiegato qui: un singolo fiore isolato sulla sinistra che bilancia un gruppo più denso sulla destra.

 

N. INVENTARIO: byo-1434
 
Paravento giapponese in vendita. Prezzo su richiesta. 

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962