Sode

23 Aprile 2021

I sode sono gli “spallacci”, gli elementi dell’armatura da samurai volti a difendere dagli attacchi laterali. I sode erano generalmente di forma quadrangolare, più o meno grandi a seconda delle epoche, realizzati con una tecnica costruttiva che seguiva quella utilizzata per il kusazuri, riprendendone stile e colori. 

I sode sono classificati per dimensione, distinguendosi fondamentalmente in due tipi: gli ō-sode e i chu-sode. Il primo tipo era in uso durante il periodo medievale, nel quale, grazie alle grandi dimensioni, serviva ottimamente a difendere il samurai a cavallo dalle frecce. I chu-sode vennero invece introdotti con l’avvento dell’armatura da samurai “moderna”: erano di minore peso e ingombro, pensati per far muovere agilmente un samurai appiedato. È comunque da sottolineare come a partire dal periodo Edo, quando l’armatura divenne anche un elemento di rappresentanza nella vita del samurai, i sode di grandi dimensioni tornarono ad essere in auge.

In alcuni casi le armature da samurai potevano essere sprovviste dei sode: in queste circostanze venivano sostituiti da un paio di snelle spalline protettive, i kohire, incorporate direttamente nel ,  mentre in altri casi le piastre protettive erano fissate nella parte alta dei kote.

indietro

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962