Katana Naoe Shizu Periodo Nanbokuchō Circa 1360 - NBTHK Juyō Tōken

MISURE

Nagasa [lunghezza]: 69,6 cm

Sori [curvatura]: 1,2 cm

Motohaba [ampiezza alla base]: 2,95 cm

Sakihaba [ampiezza della punta]: 1,95 cm

Motokasane [spessore della base]: 7,1 mm

-

Sugata [configurazione]

Shinogi-zukuri, sori poco profondo, iori-mune, chu-kissaki

Kitae [motivo della forgiatura]

Itame misto to mokume che tende al nagare vicino allo ha, con ji-nie

Hamon [linea di tempra]

Nie-deki ko-notare misto a gunome, togariba, con i e kinsuji

Bōshi [punta]

Midare-komi che diventa yakitsume

Nakago [codolo]

Ō-suriage, kirijiri, katte-sagari yasurime, due mekugi-ana, mumei

Horimono [incisioni]

Bo-hi

Origami [certificati]

La spada è accompagnata da un certificato di tipo Juyō Token (Spada importante) rilasciato dalla  Nihon Bijutsu Token Hozon Kyokai (Sessione n. 27) 

 

Sayagaki: [iscrizione sulla shirasaya]

Scritta da Honami Nisshu, politore di spade, tesoro vivente nazionale. 

 

Koshirae [montatura]

La spada include un koshirae di buona fattura con finimenti antichi decorati con draghi.

 

Shizu Saburo Kaneuji è considerato uno dei più grandi spadai giapponesi, attivo dalla fine del periodo Kamakura al primo Nanbokucho, le sue opere hanno influenzato l'evoluzione del nihontō.

Nato a Nara, iniziò la sua carriera lavorando a fianco del fondatore della scuola Tegai, Kanenaga. Seguì la tradizione Yamato fino a quando, forse stanco della sua classicità, andò a studiare lo stile Soshu sotto il grande Masamune a Kamakura. Si trasferì in seguito a Mino dove fondò, insieme a Kinju Kaneshige, l'ultima delle cinque grandi scuole (gokaden). Le forme delle spade di Shizu mostrano una grande varietà, testimoniano il periodo di forti mutazioni in cui viveva e il suo desiderio di sperimentare diverse possibilità.

Il termine Naoe-Shizu si riferisce agli studenti di Kaneuji che, alla morte del maestro, si trasferirono da Shizu a Naoe, anch'essa situata nella provincia di Mino. Il loro stile è simile a quello di Kaneuji ma spesso presenta una quantità  maggiore di sunagashi. Dato che produssero spade nel tipico stile Nanbokucho che sono state tutte accorciate  con la conseguente perdita di firme, non ci sono tachi firmate lasciati dal gruppo Naoe Shizu e nomi come Kanetsugu, Kanenobu, Kanetomo e Kanetoshi sono conosciuti attraverso le firme sulle lame corte.

Questa spada mostra una linea affusolata, che segue un design del tardo periodo Kamakura piuttosto che le opere più larghe del periodo Nanbokuchō. Ha una forgiatura piuttosto spettacolare con un motivo itame molto chiaro e alcuni vortici di mokume che la rendono un'opera meravigliosa. 

La tradizione Soshu è visibile anche nel mix di acciai duri e morbidi: i chikei, ovunque sulla lama, fanno risaltare il motivo della forgiatura.

 Anche lo Hamon è splendido, con molte attività orizzontali come sunagashi e kinsuji, così come le togariba e gunome attività tipiche di Shizu. Il certificato NBTHK sottolinea che è "kenzen" ("perfettamente integra"), che è un alto grado di elogio per la salute.

 

La lama è stata polita da Kenji Mishina, politore di Mukansa, ed è molto brillante e chiara come è tipico del suo stile.

 

Fascia di prezzo: oltre 50.000€

N. INVENTARIO: tok-1629

Katana in vendita. Prezzo su richiesta.

 

Vedi tutti le spade disponibili

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962