Tessen, Ventaglio da combattimento

Metà del periodo Edo (1615 - 1867)

Oro e argento su carta; bambù. Ferro.

Menhari-gata (ventaglio apribile), sensu-gata (forma allungata) 

Lunghezza: 31,2 cm 

 

Ventaglio in ferro con elegante forma affusolata ed allungata e undici stecche interne in bambù.

L'etichetta del tempo vietava di portare armi all'interno di abitazioni e castelli, per cui i tessen venivano indossati dai samurai come parte dell'abbigliamento, come era usanza fare con i ventagli normali, che avevano un ruolo nell'etichetta giapponese. Venivano portati sia infilati nell'obi (la cintura) o tenuti in mano e potevano essere utilizzati come difesa improvvisata. I samurai li usavano anche contro gli avversari di rango inferiore, perché usare la spada contro questi era considerato disdicevole.

I simboli raffigurati sui due lati del tessen sono quelli usuali: il sole in oro e la luna in argento. Tuttavia, è molto raro vedere la luna disegnata con la sagoma nascente anziché piena, così come è raro che la superficie sia lasciata al naturale, in carta, e non colorata.

Per consultare il glossario della terminologia giapponese, visitate questa pagina.

Fascia di prezzo: entro 5,000€

N. DI INVENTARIO: acc-1650

Katanakake in vendita. Prezzo su richiesta
 

Vedi tutti gli accessori disponibili

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962